NUMERO VERDE

800 821 621

800821621
DIVENTA SOCIO

SCOPRI COME!

SOCIO

Slow Dermoscopy 4

Slow Dermoscopy

Sabato 11 maggio presso l’Istituto Clinico S.Rocco di Ome (BS) si è svolta la quarta edizione di Slow Dermoscopy, un evento  patrocinato dall’AIDA, dedicato alla Dermatoscopia in generale, con un occhio particolare alla patologia tumorale e all’ istopatologia.

Di fronte ad 80 colleghi dermatologi si sono susseguiti ottimi relatori.

Enzo Errichetti di Udine ha trattato la dermoscopia applicata alla Patologia infiammatoria con ampi riferimenti alla Clinica.

Enzo non è più una novità e si è dimostrato brillante e didattico come sempre.

Di seguito Giulio Ferranti, il nostro patologo di riferimento, ha spiegato il fenomeno della regressione sia dal punto di vista istologico che demoscopico.

Poi Giorgio Filosa, responsabile dell’ istopatologia della SIDEMAST ha trattato tumori rari e annessiali portando una bellissima casistica.

Ha preso poi la parola Paolo Bartalini, un vero Sherlok Holmes della dermatologia, che ha parlato di Tips & Tricks, strumenti e trucchi nella pratica ambulatoriale.
Paolo si è poi riproposto nel pomeriggio, istrionico come sempre, con gli Unicorni in ambulatorio, casi rari e rarissimi.

Ha concluso la mattinata Marco Burroni , ingegnere biomedico e pioniere della dermatoscopia digitale che ha parlato delle tendenze tecnologiche in dermoscopia.

Nel pomeriggio il grande esperto di Dermatologia legale, Valerio Cirfera ha fatto una carrellata sulle problematiche legali nella pratica dermoscopica ambulatoriale.

È stata poi la volta di Renato Rossi che ci ha parlato della sua ricerca con la Dermatoscopia ad alto ingrandimento, con immagini sovrapponibili alla microscopia confocale che ci hanno lasciato a bocca aperta.Infine  Nathalie Rizzo patologa del S.Raffaele ci ha parlato della nuova classificazione dei melanomi.

Renato Rossi
Abbiamo terminato con un inconsueto momento di meditazione guidato da Thomas Borsato psicoterapeuta che gestisce da anni i nostri incontri psicopedagogici.

Insomma una giornatina leggera, si fa per dire, che si è svolta in un clima di amicizia e familiarità che caratterizza i nostri incontri.
Un grande grazie a tutti relatori e partecipanti per la bella giornata che ci hanno regalato.

Arrivederci ai prossimi eventi!

Emilio Dognini

Delegato regionale AIDA per la Lombardia

Cerca

+